20° Triathlon Sprint Città di Udine Insieme a Gianluca

Triathlon Sprint Città di Udine – 08 luglio 2018

Non si può scrivere qualcosa sull’edizione 2018 del Triathlon Sprint Città di Udine trascurando il fatto che questa era la 20^ edizione. Il numero 20 non è in realtà più significativo del 19 o del 21, non credo almeno, però se valutato in anni di vita è tradizionalmente visto come un traguardo di longevità importante per un evento sportivo. Se a questo si aggiunge che l’evento sportivo in oggetto è un triathlon cittadino che ha assistito ad una vera e propria mutazione della disciplina sportiva trattata si intuisce come forse valga la pena di soffermarsi a fare qualche valutazione sul ventesimo anno.
Quella che una volta era una novità, il triathlon per tutti in città, appare in declino. Questo format di gara sembra infatti un po’ superato dal fascino offerto da palcoscenici competitivi in ambiente marino o lacustre, un po’ penalizzata da regolamenti federali che la ghettizzano a manifestazione di livello minore e un po’ snobbata dal triathleta medio italiano che riceve la sua beatificazione solo attraverso le gare di lunga distanza oltreconfine.
Il Triathlon poi è uno sport dove la tradizione e la storia non sembrano avere grande peso e non ricevono grande attenzione all’interno del suo stesso mondo, travolte da un’evoluzione frenetica e soprattutto commerciale. Una particolare tendenza questa che non si verifica invece nel ciclismo, disciplina sportiva parente stretto del triathlon.
Tutto questo influisce parecchio su un calo o su una mancata progressione nel numero di iscritti di questi ultimi anni nella nostra gara Sprint. La forza della tradizione non riesce a reggere ad una modifica dei desideri competitivi dei triathleti.
Per questi motivi il Triathlon Sprint Città di Udine avrà forse bisogno di cambiare pelle o per lo meno di rifarsi il trucco per rendere interessante anche la sua vera forza che è quella che le ha permesso di essere ancora viva dentro i vari calendari e circuiti di questo sport. La forza di questo evento sportivo altro non è che la volontà di ricordare chi non è più con noi a gareggiare, la bellezza sprigionata dalle gare giovanili, l’evidente emozione degli esordienti della gara sprint, il grande lavoro dei volontari e dello staff che in questi venti anni hanno visto all’opera generazioni di triathleti e parenti e amici degli stessi. La forza di questo enorme staff è infatti emersa anche in quest’ultima edizione, una squadra organizzatrice quasi completamente rinnovata, composta in gran parte da elementi del settore giovanile Cus Udine Triathlon, dai genitori dei ragazzi e da molti triathleti appena avvicinati a questo sport. Un’ondata di persone nuove in tanti ruoli il cui entusiasmo ha portato nuovo slancio a una manifestazione che da sempre ha come obiettivo promuovere il triathlon a tutti i livelli.

Con questo nuovo gruppo il Cus Udine Triathlon pensa già all’edizione n. 21 mentre il prossimo appuntamento con il triathlon a Udine è in programma nella stagione invernale, quando non ci sono le gare, con una serata per parlare di vent’anni del triathlon a Udine, in Friuli Venezia Giulia e non solo. Un momento, che speriamo si riveli interessante e divertente, per osservare i cambiamenti di questo sport attraverso i venti anni del Triathlon Sprint Città di Udine e le persone che hanno gareggiato, hanno partecipato, hanno organizzato o comunque hanno vissuto questa gara.

20° Triathlon Sprint Città di Udine Insieme a Gianluca